Normativa nazionale sullo smart working: un piccolo passo per l' uomo un grande passo per la legislazione italiana

30.06.2021

L'attuale emergenza pandemica ha costretto molte aziende ad effettuare una rapida riorganizzazione interna, adattandosi a situazioni provvisorie - in seguito divenute stabili - di lavoro da casa dei propri dipendenti, rendendo frequente e nota a livello nazionale la soluzione lavorativa del "lavoro agile", erroneamente generalizzata e chiamata "telelavoro".

Il lavoro agile (di seguito chiamato "smart working"), introdotto dalla legge n° 81/2017, viene identificato come: "modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato stabilita mediante accordo tra le parti, anche con forme di organizzazione per fasi, cicli e obiettivi e senza precisi vincoli di orario o di luogo di lavoro, con il possibile utilizzo di strumenti tecnologici per lo svolgimento dell'attività lavorativa. La prestazione lavorativa viene eseguita, in parte all'interno di locali aziendali e in parte all'esterno senza una postazione fissa, entro i soli limiti di durata massima dell'orario di lavoro giornaliero e settimanale, derivanti dalla legge e dalla contrattazione collettiva"1.

Nel presente articolo si vogliono approfondire gli aspetti legislativi legati allo svolgimento del lavoro agile, disciplinato ed introdotto - come precedentemente detto - dalla legge n° 81/2017.

Le modalità di accesso allo smart working sono regolate come segue: "l'accordo relativo alla modalità di lavoro agile è stipulato per iscritto ai fini della regolarità amministrativa e della prova, e disciplina l'esecuzione della prestazione lavorativa svolta all'esterno dei locali aziendali, anche con riguardo alle forme di esercizio del potere direttivo del datore di lavoro ed agli strumenti utilizzati dal lavoratore. L'accordo individua altresì i tempi di riposo del lavoratore nonché le misure tecniche e organizzative necessarie per assicurare la disconnessione del lavoratore dalle strumentazioni tecnologiche di lavoro"2. Tale accordo dovrà poi essere inviato dalle aziende tramite una piattaforma specifica del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.


Entrando nello specifico, in materia di sicurezza del lavoratore dipendente, "il datore di lavoro è responsabile della sicurezza e del buon funzionamento degli strumenti tecnologici assegnati al lavoratore per lo svolgimento dell'attività lavorativa"3.

Non vi sono ancora disposizioni specifiche circa gli strumenti utilizzabili dal lavoratore in smart working, gli stessi possono essere forniti dal datore di lavoro che poi ne verifica il corretto funzionamento ed utilizzo 4. Dall'altro lato, il lavoratore agile è responsabile per l'uso improprio dei dispositivi tecnologici che gli sono stati assegnati, nonché risponde per la violazione delle direttive aziendali contenenti le indicazioni sul corretto utilizzo di tali mezzi.

Sul piano economico e retributivo, "il lavoratore che svolge la prestazione in modalità di lavoro agile ha diritto ad un trattamento economico e normativo non inferiore a quello complessivamente applicato, [...], nei confronti dei lavoratori che svolgono le medesime mansioni esclusivamente all'interno dell'azienda"5. Ciò si verifica in quanto si vuole rendere lo smart working una misura pari alle altre, senza penalizzare il lavoratore che lo esegue, infatti"gli incentivi di carattere fiscale e contributivo eventualmente riconosciuti in relazione agli incrementi di produttività ed efficienza del lavoro subordinato sono applicabili anche quando l'attività lavorativa sia prestata in modalità di lavoro agile"6. Al pari delle altre modalità di lavoro, il dipendente è tenuto a garantire la propria produttività ed efficacia operativa, rispettando i vincoli e gli obiettivi imposti dal datore del lavoro.

Con l'avanzare delle criticità legate al COVID-19, il governo ha introdotto nuove misure per agevolare l'accesso alla modalità di lavoro agile, incoraggiandone e sostenendone l'utilizzo al fine di contenere la pandemia. Nello specifico, con il DPCM del 01 marzo 2020, "la modalità di lavoro agile disciplinata dagli articoli da 18 a 23 della legge 22 maggio 2017, n. 81 - riportati in precedenza - può essere applicata, per la durata dello stato di emergenza [...], dai datori di lavoro a ogni rapporto di lavoro subordinato, nel rispetto dei principi dettati dalle menzionate disposizioni, anche in assenza degli accordi individuali ivi previsti. Gli obblighi di informativa [...] sono assolti in via telematica anche ricorrendo alla documentazione resa"7.

Viene dunque prevista la possibilità di applicazione "automatica" del lavoro agile in assenza di un accordo in forma scritta tra il dipendente ed il datore di lavoro, attraverso un'apposita modulistica resa disponibile dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Ciò al fine di ridurre le tempistiche ed agevolare l'accesso delle aziende e dei rispettivi dipendenti alle modalità di lavoro remoto.

Tale procedura è stata riconfermata ed estesa fino al 31 luglio 20218.

Workstation Smartech

Postazione di lavoro mod. NS-WS200BLACK + Monitor Business Samsung mod. S24E450M da 24" + Tastiera e mouse Logitech Wireless Combo MK270 + Cuffia con microfono + Webcam 12 MPX con Microfono. Monitor Business Samsung mod. S24E450M da 24" I monitor Samsung assicurano sempre una connettività impeccabile, indipendentemente dall'ambiente o dalle esigenze professionali. I monitor sono dotati di tutte le porte necessarie per svolgere qualsiasi attività, incluse DVI, D-sub, DP e HDMI. * Le caratteristiche delle porte possono variare in base al modello e alle dimensioni dello schermo.  • Tempo di risposta rapido a 5 ms: percepisci anche i movimenti più rapidi sullo schermo in modo più chiaro e uniforme con meno sfocature, scatti e scie. • Risoluzione Full HD: assicura una qualità dell'immagine nitida e pulita con risoluzione 1920 x 1080 per una visione perfetta dei contenuti. • Modalità Eye Saver: La modalità Eye Saver ottimizza il comfort di visione, riducendo in maniera intelligente le emissioni di luce blu dello schermo riducendo l'affaticamento dell'occhio. • Flicker Free: questa tecnologia riduce lo sfarfallio, garantendoti un'esperienza visiva più confortevole. • Risparmio energetico SMART: grazie alla tecnologia a risparmio energetico che regola automaticamente i valori RGB e la luminosità delle parti scure dello schermo, l'SE450 riduce del 10% il consumo di energia senza diminuzioni rilevanti della qualità dell'immagine. • Eco Power Off (0 W): primo al mondo, l'SE450 garantisce un consumo di corrente pari a zero (0 W) quando è spento con una significativa riduzione rispetto allo 0,3 W - 0,5 W dei monitor tradizionali. • Off Timer Plus: l'SE450 dispone di una funzione di spegnimento ritardato che consente di spegnere automaticamente il monitor a un orario predefinito. Inoltre, è dotato della funzione Eco Timer che spegne il monitor dopo un periodo predefinito di inattività, riducendo quindi il consumo energetico. • Plastica riciclata: tutti i modelli di monitor professionali Samsung sono realizzati in plastica riciclata al 30%. • Senza PVC: i meccanismi e i circuiti dei monitor sono realizzati senza PVC*. Il dispositivo ecologico ha un ridotto impatto ambientale. • Imballaggi degli accessori: Samsung ha ridotto l'LDPE** negli imballaggi degli accessori dal 100% all'80% utilizzando la tapioca (20%), un materiale alternativo ecologico. Ora gli imballaggi Samsung sono certificati Vinçotte. * Alcuni cavi contengono PVC. ** LDPE (polietilene a bassa densità): polimero termoplastico ricavato dal monomero etilene. • Base HAS: la base ergonomica regolabile in altezza consente di impostare il monitor in maniera flessibile fino a 130 mm. • Inclinazione: inclina agevolmente lo schermo in avanti di 25° e indietro di 3° per una visione assolutamente confortevole. • Rotazione: regola in maniera semplice e rapida lo schermo verso destra o sinistra fino a 45° per lavorare in gruppo in maniera ottimale. • Supporto VESA: grazie al supporto VESA 100 x 100, può essere montato facilmente su qualsiasi parete. La possibilità di accedere ai contenuti multimediali dai dispositivi professionali sta diventando sempre più importante in ambito lavorativo. Per soddisfare questa esigenza, l'SE650 Samsung può essere dotato di una soundbar USB. Grazie al pratico sistema di montaggio, la soundbar viene applicata nella parte posteriore del monitor per offrire le stesse prestazioni degli altoparlanti integrati. Questo comodo accessorio garantisce un'ottima qualità del suono (2,5 W), consentendo di risparmiare spazio e organizzare al meglio lo spazio di lavoro. Postazione di lavoro mod. NS-WS200BLACK Postazione di lavoro in piedi della NewStar, modello NS-WS200BLACK, trasforma un posto di lavoro standard in una stazione di lavoro dove poi rimanere in piedi , molto bene per la salute. Questo posto di lavoro contiene una area spaziosa , offre anche supporto/spazio per la tastiera e mouse. Questo lavoro include un meccanismo di sospensione ascensore con il quale si può facilmente passare da seduto al in piedi in pochi secondi. Questo prodotto ergonomico offre il massimo del comfort, mobilità e produttività. Può ospitare dispositivi fino a 15 kg / 33.1 lbs, rimane stabile e solido a qualsiasi altezza. Goditi i benefici di un ambiente di lavoro sano mentre si lavora! - Piano di lavoro di grandi dimensioni (80 x 40 cm - 13 kg/28.7 lbs) può ospitare due monitor o un monitor e un computer portatile. - Tastiera ergonomica e ripiano per mouse (60 x 26 cm - 2 kg/4.4 lbs) aiuta a prevenire sforzo del collo. - Facilmente regolabile in altezza (15-40 cm) ti permette di stare in posizione seduta comodo o in piedi. - Meccanismo a molla gas consente una facile sollevamento del supporto di scrivania per muoversi su e giù, anche con il computer. - Con due manici può attivare e disattivare la regolazione in altezza senza sforzo. - Costruzione robusta, rimane stabile e solida anche completamente esteso. Non è richiesto il montaggio per l'uso fuori dalla scatola e già pronto. Tastiera e mouse Logitech Wireless Combo MK270 Tastiera e mouse Logitech Wireless Combo MK270 - USB Wireless RF Tastiera - Nero - USB Wireless RF Mouse - Ottico - 3 Pulsante - Scroll Wheel - Nero (PC) Connessione fino a 10 metri veloce e affidabile priva di ritardi e interruzioni grazie alla tecnologia wireless avanzata Logitech a 2,4 GHz. Porta questo mouse compatto ovunque vai con il computer. Non occorre sostituire le batterie per mesi. Interruttore di accensione/spegnimento per ridurre il consumo delle batterie. Cuffia con microfono connettore jack 2×3,5 mm Cuffia con microfono flessibile e ripiegabile con connessione 2 X 3,5 MM, ideale per la telefonia internet (VOIP), chat e videoconferenza Raggio di frequenza cuffie 20-20 KHz Potenza massima input 250mw Connessione 3.5 mm stereo Lunghezza cavo 1.8 m +- 3% Regolazione volume Webcam 12 MPX con Microfono - USB 12 MPX WEBCAM CON MICROFONO - 640 X 480 - 30FPS - USB Colore Nero-Argento Risoluzione 640×480 pixels Velocità Frame 30 FPS/secondo 12 Megapixel con microfono Interfaccia 3.5mm Compatibilità Supporta i più importanti programmi di messaggistica Cavo 1.5 mt.

490,00 € 840,00 €

Workstation Genius Working

Workstation completa Genius Working l' ideale per lavorare da casa comodamente in sicurezza e con eleganza! Scrivania 120x80  Questa è la scrivania consigliata dagli architetti  Piani di lavoro: in nobilitato melaminico spess. 28 mm con bordi in abs spess. 2 mm, color rovere. Struttura: gambe in tubolare metallico a sezione quadra (5×5 cm) verniciate a polveri epossidiche. Trave di collegamento in tubolare d'acciaio (ral 9006) Piedini livellatori per un confort ottimale. I pannelli utilizzati sono certificati FSC. Inoltre sono contraddistinti dal marchio "Cuore Verde", cioè prodotti principalmente con materiale legnoso riciclato evitando di abbattere nuovi alberi. Gli ecopannelli sono prodotti con collanti a basso contenuto di formaldeide (E1). E' conforme al D.lgs.81/08 (ex 626/94) rispettando le norme riguardanti la sicurezza sul lavoro (EN527 - 1,2,3) Sedia ergonomica  - Struttura a slitta cromata. - Rivestimento in eco-pelle (ignifuga). - Braccioli rivestiti in eco-pelle. Lampada da lavoro ergonomica a LED con doppia luceIllumina lo spazio di lavoro secondo le attività da svolgere, riducendo il bagliore e lo sforzo per gli occhi Tre impostazioni di colore luce per ottenere una luce fredda, neutra o calda, in grado di favorire la concentrazione o la distensione Varialuce integrato, per modificare l'intensità della luce Facile da gestire con un unico pulsante Una luce LED aggiuntiva sul retro, con interruttore indipendente per accensione, regolazione dell'intensità/spegnimento Estetica moderna con braccetto regolabile bidirezionale, in cui si fonde la raffinatezza con il design salvaspazio LED potenti a efficienza energetica Montaggio Il prodotto viene fornito in kit, con istruzioni di montaggio. L'assemblaggio richiede un tempo di circa 15 minuti (1 persona inesperta). Utensili necessari per il montaggio: cacciavite a taglio o a croce (tipo Z2), chiavi a brugola 3 e 5.

599,00 € 1.189,00 €

Workstation Smart Working

Workstation completa per allestire il tuo spazio di lavoro sicuro e confortevole in casa!  Scrivania 150 x 70 x h 73 cm piano rovere e struttura color bianco. Piano di lavoro e fianchi in nobilitato melaminico spessore 18 mm con bordi in abs; frontale in melaminico. Piedini livellatori per un confort di lavoro ottimale. I pannelli utilizzati sono certificati FSC. Inoltre sono contraddistinti dal marchio "Cuore Verde", cioè prodotti principalmente con materiale legnoso riciclato evitando di abbattere nuovi alberi. L'ecopannello è prodotto con collanti a basso contenuto di formaldeide (E1). E' conforme al D.lgs.81/08 (ex 626/94) rispettando le norme riguardanti la sicurezza sul lavoro (EN527 - 1,2,3). Classificazione di reazione al fuoco: classe 2 in conformità alla norma UNI 9177. Seduta ergonomica operativa di alto livello, progettata per chi passa le giornate al computer.  - Schienale in rete nera. - Braccioli regolabili. - Rivestimento sedile in tessuto ignifugo. - Meccanismo syncro (4 pos.). - Elevazione a gas. - Base in nylon e ruote gommate maxi. Conforme norma UNI EN1335-1 tipologia B COD: H150O Dimensione: 63,5 x 54,5 x h 100/111 cm Lampada da lavoro ergonomica a LED con doppia luceIllumina lo spazio di lavoro secondo le attività da svolgere, riducendo il bagliore e lo sforzo per gli occhi Tre impostazioni di colore luce per ottenere una luce fredda, neutra o calda, in grado di favorire la concentrazione o la distensione Varialuce integrato, per modificare l'intensità della luce Facile da gestire con un unico pulsante Una luce LED aggiuntiva sul retro, con interruttore indipendente per accensione, regolazione dell'intensità/spegnimento Estetica moderna con braccetto regolabile bidirezionale, in cui si fonde la raffinatezza con il design salvaspazio LED potenti a efficienza energetica Montaggio Il prodotto viene fornito in kit, con istruzioni di montaggio. L'assemblaggio richiede un tempo di circa 15 minuti (1 persona inesperta). Utensili necessari per il montaggio: cacciavite a taglio o a croce (tipo Z2), chiavi a brugola 3 e 5.

499,00 € 845,00 €


    È possibile evidenziare come le disposizioni nazionali siano tutt'oggi piuttosto generali e non specifiche in materia di lavoro agile, probabilmente ciò si deve alla situazione vigente pre - Covid dove questa modalità di lavoro veniva utilizzata per la maggior parte da aziende multinazionali che, pur sperimentando lo smart working, adottavano in concreto delle formule "ibride"9.

    Con l'emergenza pandemica, gran parte delle aziende si è trovata ad affrontare nuove situazioni, schemi e organizzazioni, radicalizzando il proprio modo di lavoro in remoto ed intervenendo in maniera tempestiva al fine di tutelare i propri dipendenti e la propria produttività. In aggiunta a ciò, si trova un sistema legislativo nazionale impreparato a sostenere e regolare su larga scala tali modalità di lavoro agile - prima utilizzato solo da una nicchia ridotta di aziende.

    In un'ottica orientata al futuro, risulta chiaro come ormai lo smart working abbia rivoluzionato le vite di gran parte dei lavoratori italiani10, divenendo di fatto un cambiamento irreversibile, da cui non si torna indietro (o almeno non del tutto).

    Finora, la procedura di accesso semplificato è stata prorogata fino al 31 luglio 2021 ma è opinione diffusa che si possa procedere ad un'ulteriore proroga se non ad una vera revisione normativa, rendendo agili ed efficaci sistemi ad oggi lunghi e complessi, al fine di favorire lo sviluppo di una realtà "da remoto" che ormai non risulta essere neppure così lontana. Come spiegato anche da Tiziana Nisini, sottosegretaria al Lavoro: "le difficoltà per le aziende non termineranno il 31 luglio con la fine dello stato emergenziale. Ci sono molte imprese ancora in grande difficoltà e per questo c'è bisogno di flessibilità. L'emendamento che proroga la normativa semplificata sul lavoro agile fino a dicembre è giusto, anche perché si lega con il piano vaccinale che sta procedendo bene. [...]. Dobbiamo dare il tempo a imprese e lavoratori di organizzarsi, senza eccedere nella burocrazia"11.

    1 ARTICOLO 18, comma 1, Legge n°81/2017, "Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato"

    2 ARTICOLO 19, comma 1, Legge n°81/2017, "Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato". Tale procedura è stata poi modificata dal DPCM del 01 marzo 2020 rispondente all'emergenza pandemica in atto.

    3 ARTICOLO 18, comma 2, Legge n°81/2017, "Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato"

    4 Prendendo come riferimento un computer, la maggioranza degli smart workers utilizza prevalentemente il proprio (75%). Solo poco più di 1 lavoratore agile su 3 (35%) ha in dotazione un computer aziendale. (Osservatorio Nomisma - Crif "The World after Lockdown")

    5 ARTICOLO 20, comma 1, Legge n°81/2017, "Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato"

    6 ARTICOLO 18, comma 4, Legge n°81/2017, "Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato"

    7 ARTICOLO 4, comma 1, punto a, DPCM 01 marzo 2020, "Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19"

    8 ARTICOLO 11, Decreto - Legge n°52/2021, "Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell'epidemia da COVID-19"

    9 Forma di lavoro consistente in una complementarità tra il lavoro da casa (smart working) e quelle in presenza nelle sedi aziendali

    10 Nel 2019 si conta in smart working circa il 3% dei lavoratori italiani, con l'emergenza pandemica si è arrivati al 34%. (Osservatorio Nomisma - Crif "The World after Lockdown")

    11 T. Nasini, sottosegretaria al Lavoro, "Smart working semplificato, arriva la proroga al 31 dicembre", Ilsole24ore, 23 maggio 2021

    Articolo a cura della Dott.ssa Lucrezia Maria Zoratti